Tweet


ECEVIT, BÜLENT
(Istanbul 1925 - 2006). Giornalista e politico turco. Deputato dal 1957 del Partito repubblicano del popolo fondato da Atatürk, fu membro dell'Assemblea costituente del 1961 e ministro del Lavoro dal 1961 al 1965. Fautore di un socialismo di tipo scandinavo, vinse le elezioni del 1973 (le prime liberamente svoltesi dopo l'intervento militare del 1971) e divenne primo ministro, alternandosi con Demirel, nel 1974, nel 1977 e nel 1978-1979. Segretario (1966-1971) e poi presidente del partito fino alla proibizione delle attività politiche nel settembre 1980, fu imprigionato tra il 1981 e il 1982 per aver pubblicamente criticato lo scioglimento dei partiti. Riprese poi l'attività politica, ma alle elezioni del 1987 il suo partito (ribattezzato Partito della sinistra democratica), non superando la soglia del 10% dei voti, restò escluso dal parlamento. Vi poté rientrare con sette deputati nel 1991 e nel 1999 poté formare un governo di coalizione.
eXTReMe Tracker