Fauna Dizionario Faunistico

trapaninfo.it

... trapaninfo.it

Fauna Dizionario Faunistico

da ACCIUGA a ANOA

da ANOMALURO DI PEL a BECCACCIA DI MARE

da BECCACCINO a CAPINERA

da CAPITONE AZTECO a CINGHIALE DELL'INDIA

da CINOPITECO NERO a DIAMANTE DI GOULD

da DIAMANTE PICCHIETTATO a GAZZA AZZURRA

da GAZZA AZZURRA BECCO ROSSO a MANTA

da MANTIDE RELIGIOSA a PARROCCHETTO TURCHESE

da PARROCCHETTO VARIOPINTO a RINOCERONTE NERO

da RINOCERONTE VELLOSO a ZORILLA COMUNE

Fauna Dizionario Faunistico

-^

FAUNA DIZIONARIO FAUNISTICO

-^

A

ACCIUGA

Pesce Teleosteo dell'ordine dei Clupeidi. (Engraulis encrasicholus; LT cm. 15-20). E' un pesce gregario che vive in grandi banchi diffuso soprattutto nel Mediterraneo e Mar Nero, e a Nord fino alla Manica. Il suo aspetto è snello con bocca ampia e pinne ventrali spostate in avanti rispetto alla dorsale; la colorazione, classica delle forme pelagiche è grigio azzurra sul dorso e argentea sui fianchi e sull'addome. L'Acciuga si nutre prevalentemente di organismi planctonici compiendo delle brevi migrazioni annuali. La sua importanza nella pesca è enorme essendo uno dei pesci maggiormente pescati.

ACOMIO DEL SINAI

Roditore del sottordine dei Miomorfi. (Acomys dimidiatus). Diffusi nei territori stepposi o desertici dell'Asia nord occidentale questi piccoli roditori, simili a un topolino dai peli simili a corte spine, non si spingono mai oltre i 1500 metri di altezza. La loro caratteristica più sorprendente è costituita dal notevole grado di sviluppo presentato dai piccoli alla nascita, essendo grandi poco meno della metà di un adulto, con gli occhi aperti e il corpo già ricoperto di pelo.

ADDAX

(Addax nasomaculatus). Ruminante della famiglia dei bovidi che vive nei territori desertici dell'Arabia e del Nord Africa.

ADENOTA KOB

(Adenota kob). Ruminante della famiglia dei Bovidi; (Antilopi).

AGAMA COMUNE

Rettile dell'ordine dei Sauri. (Agama agama) diffuso con diverse varietà geografiche in tutta l'Africa centrale. Ha il piccolo corpo (LT. cm. 10-14) slanciato rivestito di squame uniformi con la testa aranciata e il resto verde azzurro più o meno scuro con una piccola cresta sulla nuca. Vive in piccoli gruppi cacciando insetti mentre il maschio di rango superiore sorveglia il territorio da una roccia. La sua attenzione è diretta non solo a eventuali nemici, ma anche ai maschi rivali che esso scaccia con una serie di atteggiamenti di minaccia come il furioso alzarsi e riabbassarsi del capo, e il sollevare il corpo da terra. In questi casi come pure durante il corteggiamento i colori si accentuano creando vistosi contrasti.

AGELASTE

Galliforme della famiglia dei Numidini (Faraone), (Agelastes meleagrides); questa Faraona piuttosto grande dal capo rosso e nudo e dal candido collare vive in gruppetti di 10-15 individui nelle foreste vergini africane. Caratteristica della loro specie è la tecnica per scacciare il compagno che ha trovato un ghiotto boccone: invece di colpirlo col becco i conspecifici lo spingono con le spalle dopo essersi appoggiati al fortunato ricercatore.

AGIAG

Carnivoro della famiglia dei Canidi (Cuon alpinus javanicus). Affine al Cuon alpino, l'Agiag vive nella penisola indocinese e nell'isola di Giava. E' un canide di taglia media, (LT cm 85-110) che caccia in gruppetti o modesti branchi piccoli cervi o roditori e solo quando è in gruppi numerosi attacca selvaggina di maggior mole, senza tuttavia né ululare né latrare. E' ritenuto prossimo all'estinzione se non è già addirittura estinto.

AGONE

Pesce Teleosteo dell'ordine dei Clupeidi (Aosa fallax); diffuso lungo le coste europee e nel Mediterraneo questo clupeide non riveste la grande importanza economica detenuta dai suoi congeneri più noti, ma è comunque ospite consueto delle reti dei pescherecci.

AGUGLIA COMUNE

Pesce Teleosteo dell'ordine degli Ateriniformi, (Belone belone), diffuso nell'Atlantico e nel Mare del Nord, ma frequente anche nel Mediterraneo; è un pesce di notevoli dimensioni (LT fino a m. 1). La sua mascella armata di robusti denti permette all'Aguglia di cibarsi di altri pesci; sono note infatti le sue razzie nei banchi che nuotano in superficie.

-^

AGUJA O AQUILA DI MARE DEL CILE

Falconiforme della famiglia degli Accipitridi, (Geranoaetus melanoleucas), l'Aguja è un uccello imponente, (LT 64-69, AA 170-190 cm.), simile a un'Aquila, diffuso lungo le coste dell'America meridionale. Vive cacciando da solo o in coppia, esplorando il suo vasto territorio da altissima quota con volo planato. Le sue prede abituali sono Roditori e Uccelli di media taglia che riesce a ghermire in volo e subito uccide coi potenti artigli.

AGUTI DORATO

Roditore della famiglia dei Caviomorfi (Dasyprocata aguti).

AGUTI NERO

Roditore della famiglia dei Caviomorfi (Dasyprocta liginosa).

AIRONE AZZURRO

Ciconiforme della famiglia degli Ardeidi. (Ardea herodias).

AIRONE AZZURRO MINORE

Ciconiforme della famiglia degli Ardeidi; (Florida caerulea).

AIRONE BIANCO

Ciconiforme della famiglia degli Ardeidi; (Casmerodius albus).

AIRONE CENERINO

Ciconiforme della famiglia degli Ardeidi; (Ardea cinerea). Si tratta di uno dei più grandi e caratteristici Trampolieri d'Europa, diffuso anche in Asia, le cui popolazioni estreme compiono notevoli migrazioni mentre le colonie delle regioni centrali preferiscono trattenervisi anche nel periodo invernale. Il piumaggio si presenta bianco sul collo, sul capo e sull'addome mentre le ali e il groppone sono grigio chiaro. Una caratteristica striscia nera attraversa l'occhio fino alla nuca dove forma un lungo ciuffo cadente. Vive in colonie nei territori paludosi o in riva ai laghi e ai corsi d'acqua, nutrendosi di pesci e piccoli anfibi ed è cacciato sia perché si crede erroneamente che sia dannoso alla fauna ittica sia per le bellissime morbide piume.

-^

AIRONE GUARDABUOI

Ciconiforme della famiglia degli Ardeidi; (Ardeola ibis).

AIRONE TRICOLORE

Ciconiforme della famiglia degli Ardeidi; (Hydranassa tricolor).

ALALUNGA

Pesce Teleosteo del sottordine degli Scombroidei; (Thunnus alalunga). Simile al Tonno, ma ben più piccolo, l'Alalunga ha la stessa distribuzione geografica: vive cioè in tutti i mari caldi e temperati. E' facilmente riconoscibile per le lunghissime pinne pettorali che si estendono fino alla seconda pinna dorsale; anche nelle abitudini non differisce molto dal suo congenere maggiore e le sue migrazioni appaiono ancor più spettacolari di quelle dei Tonni: nell'agosto del 1952 furono marcati degli Alalunga sulle coste di Los Angeles; uno di questi fu catturato undici mesi dopo da un'imbarcazione giapponese a settemilaottocento km dal punto di marcatura.

ALAROSSA ORIENTALE

Passeraceo della famiglia degli Itteridi; (Agelaius phoeniceus). Questo socievole uccelletto è ampiamente diffuso nel Nordamerica e si distingue per il piumaggio nero del corpo con le ali rosso chiaro, mentre le femmine sono di un bruno uniforme. Gli Alarossa covano in colonie; i maschi non collaborano alla preparazione del nido, ma curano l'alimentazione e la crescita dei pulcini.

ALBANELLA MINORE

Falconiforme della famiglia degli Accipitridi; (Circus pygargus).

ALBANELLA PALLIDA

Falconiforme della famiglia degli Accipitridi; (Circus macrourus). Si tratta di un Falco di taglia media dal corpo snello e lunghe zampe gialle. Vive nell'Europa Centro Orientale ed è un po' più rara delle sue congeneri di cui ha le stesse abitudini e caratteristiche.

ALBANELLA REALE

Falconiforme della famiglia degli Accipitridi; (Circus cyaneus). E' la più grande delle Albanelle europee; slanciata, alta sulle zampe col suo bel piumaggio grigio argenteo volteggia e caccia ovunque vi siano campi aperti o paludi nell'emisfero settentrionale. Le sue prede abituali sono costituite da Uccelli acquatici di media grandezza, ma anche da batraci, bisce d'acqua e piccoli roditori.

-^

ALBASTRELLO

Uccello dell'ordine dei Caradriformi; (Tringa stagnatilis). Diffuso soprattutto in Ungheria e nell'Euroasia centrale, l'Albastrello o Piropiro gambe lunghe, è un uccelletto delle dimensioni di un Tordo; è caratterizzato come dice il nome volgare dalla elegante lunghezza delle sue zampe e dal lungo becco affilato. Si mostra in stormi numerosi durante la migrazione primaverile e autunnale, invadendo la «puszta» ungherese che per la sua estensione rimane uno dei territori incontaminati più idonei alla vita di molti selvatici.

ALBATRO COMUNE

Grande Uccello marino dell'ordine dei Procellariformi; (Diomedea albatrus). E' una forma nordica, chiara, quasi bianca, dall'apertura alare grandissima (AA cm. 250-300). Come i suoi congeneri è un tipico abitatore del mare che sa sfruttare con grande abilità le correnti aeree e quelle formatesi dal movimento delle onde. Nei periodi di bonaccia preferisce il volo planato o il nuoto al battito delle ali. Si nutre naturalmente di pesce e Cefalopodi e beve acqua marina espellendo il sale per mezzo delle ghiandole nasali. Le coppie sono stabili e il luogo di nidificazione è sempre lo stesso. I nidi sono posti su cumuli di vegetali e detriti e i piccoli vengono assistiti da entrambi i genitori.

ALBATRO DALLE SOPRACCIGLIA NERE

Procellariforme; (Diomedea melanophiris). Forma affine alla precedente, ma dalla livrea più scura, diffuso negli Oceani meridionali.

ALBATRO FULIGGINOSO

Procellariforme; (Phoebetria tusca). Forma di Albatro molto scuro diffuso con due sottospecie nei due emisferi Tipicamente pelagico non differisce nei costumi dalle altre specie.

ALBATRO URLATORE

Procellariforme; (Diomedea exulans). E' una delle forme giganti e può arrivare a 7-8 kg. di peso. E' diffuso soprattutto nell'emisfero meridionale.

ALCA IMPENNE

Uccello dell'ordine dei Lariformi, oggi estinto; (Pinguinus impennis). Questa grande Alca che aveva una lunghezza di 78 cm. e pesava fino a 5-6 kg. visse nell'Atlantico in epoca storica. Era un nuotatore abilissimo, ma non aveva la capacità di volare. La estrema specializzazione delle Alche insieme alla caccia spietata a cui furono sottoposte le portò rapidamente all'estinzione: le ultime due Alche furono catturate e uccise nell'isola di Eldy nel 1844.

ALCE COMUNE

Ruminante della famiglia dei Cervidi; (Alces alces). E' il gigante dei Cervidi europei, diffuso in tutta la fascia boreale dell'Eurasia.

ALCE DELL'ALASKA

Ruminante della famiglia dei Cervidi; (Alces alces gigas). E' il massimo esponente vivente della famiglia dei Cervidi.

ALCE AMERICANA

Ruminante della famiglia dei Cervidi (Alces alces americana). Forma diffusa in Canadà e nel Nordamerica, più grande del congenere europeo.

ALCEFALO DELL'AFRICA OCCIDENTALE

Ruminante della famiglia dei Bovini; (Alcelaphus buselaphus major). Antilope del gruppo degli Alcelophini.

ALCIONE DALLA CODA LUNGA

Uccello dell'ordine dei Coraciformi (Tanysiptera sylvia).

ALITE OSTETRICO

Anfibio dell'ordine degli Anuri; (Alytes obstetricans). Simile a un piccolo Rospo bruno l'Alite è diffuso nell'Europa centrooccidentale. Vive in cavità del terreno prossimo a corsi d'acqua o stagni, e deve il suo nome alle particolari modalità della riproduzione. Infatti subito dopo l'accoppiamento il maschio raccoglie le uova su di sé e le trasporta sul dorso portandole a maturazione con la propria temperatura. Quando le larve sono pronte a schiudersi si immerge nell'acqua e affida i suoi nati alla corrente.

-^

ALLACTAGA CAVALLINA

Roditore del sottordine dei Miomorfi; (Allactaga jaculus). Topo saltatore simile al Topo delle piramidi diffuso nella Russia meridionale.

ALLIGATORE DEL MISSISSIPPI

Rettile dell'ordine dei Coccodrilli; (Alligator mississippiensis). E' il più noto Coccodrillo americano e abita le acque interne degli Stati sudorientali degli Usa. La sua taglia è imponente raggiungendo la LT di m. 6. Oggi è difficile trovarlo allo stato libero data la caccia spietata a cui è stato sottoposto, mentre un tempo non era difficile incontrare esemplari di grandi dimensioni. La sua vita non è dissimile da quella dei suoi congeneri; fiumi laghi e paludi rappresentano il suo habitat dove, immerso quasi completamente in prossimità delle rive si tiene pronto ad afferrare qualsiasi animale gli si presenti a tiro.

ALLIGATORE DELLA CINA

Rettile dell'ordine dei Coccodrilli; (Alligator sinensis). E' l'unico rappresentante non americano del genere Alligator; si distingue a prima vista per il corto muso leggermente rivolto all'insù. Vive nel corso inferiore dello Yang tse kiang e non differisce nei costumi dagli altri Coccodrilli.

ALLOCCO

Uccello dell'ordine degli Strigiformi; (Strix aluco).

ALLOCCO DI LAPPONIA

Uccello dell'ordine degli Strigiformi; (Strix nebulosa).

ALLODOLA

Passeraceo dell'ordine degli Alaudidi; (Alauda arvensis). Uno dei più popolari e amati uccelletti dei nostri campi dal caratteristico canto armonioso che eleva in volo come un gioioso saluto. Giunge nei nostri paesi in febbraio dopo aver svernato nei paesi più caldi e si intrattiene fino all'arrivo della stagione invernale. Purtroppo non è apprezzata soltanto dagli ornitofili, ma anche dai cacciatori avendo carni squisite. Essendo un uccellino fiducioso e curioso si suole cacciarla con l'ausilio di una serie di specchietti posti in cima a una pertica; il loro brillìo attira la curiosità delle Allodole che si avvicinano al richiamo e vengono prese a fucilate senza pietà.

-^

ALLODOLA GOLA GIALLA

Passeraceo della famiglia degli Allaudidi; (Eremophila alpestris). Uccello caratteristico della tundra eurasiatica è presente anche in America dove costituisce l'unico rappresentante della famiglia. Il maschio ha sul capo macchiato di giallo e di nero, dei cornetti di penne nere e un collare nero gli attraversa la gola colorata in giallo. Abituata a temperature più basse l'Allodola gola gialla già in marzo si accinge alla cova dopo aver preparato un nido sul terreno imbottito di fuscelli e protetto da grumi di fango. Se un nemico insidia la covata la femmina fugge trascinando un'ala fingendosi ferita in modo da distogliere l'attaccante dal nido.

ALPACA

Ruminante dell'ordine dei Tilopodi; (Lama guanicoe pacos). Si tratta di un Camelide diffuso nelle Ande sudamericane ed è una forma esclusivamente domestica.

ALUATTA A MANI ROSSE

Scimmia platirrina della famiglia dei Cebidi; (Alouatta belzebul). E' un rappresentante delle famose Scimmie urlatrici che popolano la volta di verzura delle foreste vergini Sudamericane. Il suo grido potente e acuto serve più che come richiamo, a delimitare il proprio territorio e infatti è lanciato soprattutto dai maschi adulti.

ALUATTA NERA O MICETE NERO

Scimmia platirrina dell'ordine dei Cebidi; (Alouatta caraya). Una dell'Alouatte più grandi (LT cm. 57); i maschi hanno il pelo nero e folto e una barba abbondante. Non differiscono dai loro congeneri per il loro comportamento.

ALZAVOLA

Anseriforme della famiglia degli Anatidi; (Anas crecca). E' la più piccola Anitra selvatica europea. La sua colorazione a ondine grigie con la testa rossa dalla mascherina verde metallica è inconfondibile. Abita gli stagni e i corsi d'acqua circondati da canneti dove, data la sua indole timidissima, trova rifugio

ALZAVOLA ASIATICA

Anseriforme della famiglia degli Anatidi; (Anas formosa). Diffusa nella Siberia orientale non differisce dalla specie europea che nella livrea che nel periodo nuziale è stupenda.

AMADRIADE

Scimmia catarrina della famiglia dei Cinocefali; (Papio hamadryas). Grande Scimmia cinocefala africana.

AMARANTO

Passeraceo della famiglia degli Astrildidi; (Lagonosticta larvata). L'Amaranto è un grazioso uccellino dalla livrea rossa e le ali verdognole, molto vivace che vive in Africa, nel Senegal e nell'Etiopia fino al Natal. I suoi colori vivaci e la sua taglia (LT 10 cm.) ne fanno un ospite ricercatissimo di gabbie e voliere.

AMAZZONIA DALLA FRONTE AZZURRA

Psittaciforme del genere Amazona (Amazona aestiva). Tipico Pappagallo a coda corta dalle piume verdi e gialle; buon arrampicatore prettamente arboricolo diffuso nelle foreste dell'America tropicale dove conduce un'esistenza chiassosa e vivacissima.

AMAZZONIA DEL VENEZUELA

Psittaciforme del genere Amazona; (Amazona amazonica). E' forse la forma più tipica del gruppo ed è diffusa in Venezuela e in Brasile.

AMBISTOMA MACULATO

Anfibio dell'ordine degli Urodeli; (Ambystoma maculatum). Diffuso nel Sudest degli Usa questo singolare Urodelo non dissimile da una Salamandra, è caratterizzato tra l'altro dalla migrazione che l'Ambistoma intraprende all'inizio della primavera epoca della sua riproduzione. Sia i maschi che le femmine abbandonano i loro rifugi e in gruppi numerosi si portano nei pressi di laghetti e stagni prestabiliti dove ha luogo l'accoppiamento. Concluso l'incontro le femmine ritornano ai loro rifugi ripercorrendo la via dell'andata.

AMEBA

Protozoo (Animale unicellulare) dell'ordine degli Amebini, (Entamoeba). Si tratta di un agente patogeno che vive come parassita anche nell'Uomo. Una delle speci più temute è l'Ameba della dissenteria (Entamoeba histolytica) che vive nella mucosa intestinale e ne distrugge le cellule; è una forma particolarmente grande arrivando a misurare 20-30 micron (1 micron = 1 millesimo di millimetro).

AMEIVA COMUNE

Sauro della famiglia dei Teiidi; (Ameiva ameiva). E' una tipica lucertola dell'America centro-meridionale, di discrete dimensioni (LT cm. 30-40), snella e vivacissima; la sua colorazione base è verde con il tronco solcato da fasce biancastre. Caratteristico del suo genere è il piede posteriore munito di dita lunghissime che le permettono di arrampicarsi con disinvoltura nel suo ambiente roccioso e immerso nella fitta vegetazione.

AMMOTRAGO

Ruminante della sottofamiglia dei Caprini; (Ammotragus lervia).

ANACONDA

Rettile dell'ordine degli Ofidi; (Eunectes murinus). E' il maggior Serpente vivente ed appartiene alla famiglia dei Boidi.

ANACONDA GIALLO

Rettile dell'ordine degli Ofidi; (Eunectes notaeus). Molto più piccola della specie precedente vive negli stessi ambienti, e cioè nei grandi fiumi del bacino amazonico nutrendosi in prevalenza di uccelli acquatici e anche di mammiferi che sorprende all'abbeverata.

ANASTOMO D'AFRICA

Ciconiiforme della famiglia dei Ciconidi; (Anastomus lamelligerus). L'Anastomo è una piccola Cicogna dal piumaggio compiutamente nero con riflessi metallici. Come indica il nome scientifico le sue penne terminano con una lamella cornea. Anche il becco è particolare, combaciando soltanto alle estremità; dove manca il contatto vi sono delle setole cornee; questa conformazione permette all'Anastomo di aprire le conchiglie bivalvi ed estrarre dal guscio i gasteropodi di cui si nutre. La sua zona di diffusione si estende dall'Etiopia fino allo Zambesi e al Madagascar.

ANATRA MANDARINA

Anseriforme della famiglia degli Anatini; (Aix galericulata). Questa Anitra vivacemente colorata e originaria dell'Asia orientale è ora frequente ospite di parchi e giardini come altre specie affini e il suo comportamento non differisce da quello delle sue congeneri più note. Non è raro incontrare esemplari allo stato selvatico sia in Europa che in America, ma si tratta probabilmente di individui rinselvatichiti, fuggiti dalla cattività.

ANATRA MARMORIZZATA

Anseriforme della famiglia degli Anatini; (Anas angustirostris). Specie diffusa nel Mediterraneo orientale e sulle coste nordafricane. La sua livrea è poco appariscente e manca di specchio alare. (Per specchio alare si intende una serie di piccole penne situate sull'ala in prossimità della spalla, dal colore blu o verde molto intenso e di lucentezza metallica).

ANATRA PICCHIETTATA

Anseriforme della famiglia degli Anatidi; (Anas sparsa). Ha una livrea scura macchiata di bianco che non differisce nei due sessi. Vive nell'Africa equatoriale frequentando i corsi d'acqua delle zone forestali riunita in coppie. D'indole molto timida non abbandona mai il suo rifugio ed è quindi raro incontrarla.

ANATRA SPOSA

Anseriforme della famiglia degli Anatidi; (Aix sponsa). Affine all'Anatra mandarina è originaria del Canadà e del Nordamerica. E' molto graziosa e per la sua livrea elegante è spesso ospite di parchi e giardini.

ANATRA TESTA ROSA

Anseriforme della famiglia degli Anatidi; (Rhodonessa caryophyllacea). Questo splendido anatide dalla testa e collo color ciclamino e le ali nere cangianti in verde differisce in maniera sensibile dalle altre anitre tanto da giustificare la creazione di un genere particolare per classificarla. Era diffusa un tempo in India, ma si teme sia stata definitivamente sterminata.

ANATRAIA MINORE

Falconiforme della famiglia degli Accipitridi; (Aquila pomarina). E' un'Aquila di dimensionl medie, diffusa in Europa e nell'Asia centrale. Il suo habitat è costituito da boschi umidi e paludi dove caccia Uccelli acquatici e anche Pesci. A differenza della maggior parte dei suoi congeneri, l'Anatraia minore suole cacciare a terra nascosta tra le erbe e le canne in modo da piombare improvvisa sulla vittima da breve distanza.

ANCISTRODONTE DELL'HIMALAIA

Rettile dell'ordine degli Ofidi; (Agkistrodon himalayanus). E' uno dei rappresentanti asiatici della famiglia dei Crotalidi; vive ai piedi dell'Himalaia centrale fino a 2800 metri d'altezza nutrendosi di piccoli Roditori, Sauri e Anfibi. Sebbene velenoso non sembra mortale per l'Uomo, ma le opinioni degli studiosi sono contrastanti. Dato l'insieme di caratteri arcaici che presenta il genere Agkistrodon si suppone che questo rappresenti le forme più antiche dei Crotalidi migrati poi in America attraverso il ponte dell'istmo di Bering ora sommerso.

ANFIBOLURO DALLA BARBA

Rettile dell'ordine dei Sauri (Amphibolurus barbatus). Questa lucertola lunga una sessantina di centimetri è un'abitante tipica delle steppe e delle savane australiane. Ha una colorazione grigioazzurra e sotto la gola porta una piega rivestita di aculei che può gonfiarsi quando l'animale assume un atteggiamento di minaccia. Gli Anfiboluri sono Sauri diurni ed amano riscaldarsi al sole distesi su un sasso od un vecchio tronco. Non temono la vicinanza dell'Uomo tanto che con una certa precauzione è possibile afferrarli con le mani.

ANFISBENA BIANCA

Rettile del sottordine degli Anfisbeni: (Amphisbaena alba). Gli Anfisbeni sono forme di transizione tra i Sauri e gli Ofidi (Lucertole e Serpenti); sono animali che trascorrono la loro esistenza nel sottosuolo ed hanno la testa e la coda così poco distinte dal tronco che è difficile capire quale sia l'una o l'altra a prima vista. Sia gli occhi che l'apparato uditivo sono nascosti dalla pelle e solo un genere ha gli arti sviluppati. L'Anfisbena bianca è diffusa come la maggior parte dei suoi congeneri in Sudamerica; ha una lunghezza di una cinquantina di cm. e si nutre prevalentemente di Termiti nei cui nidi vive e depone le uova.

ANGUILLA EUROPEA

Pesce Teleosteo della famiglia degli Anguilliformi; (Anguilla anguilla). Questo pesce serpentiforme famoso fin dall'antichità per la squisitezza delle sue carni ricopre un ruolo di grande interesse per le modalità particolarissime della sua riproduzione scoperte nei primi decenni del nostro secolo. Le anguille infatti nascono tutte nel Mar dei Sargassi tra le Bermude e le Grandi Antille. Le larve sono inizialmente minuscole e trasparenti e si lasciano trasportare dalla corrente del Golfo verso nordest. Man mano che attraversano l'Oceano Atlantico nutrendosi di Plancton il loro corpo si allunga fino ad assumere giungendo sulle coste europee la forma e la dimensione di una fogliolina di salice. Giunte alle foci dei fiumi prendono a risalirli trasformandosi lentamente in piccole anguille fino a raggiungere torrenti e stagni dove assumono la forma definitiva compressa ai lati, brunonera superiormente e giallina sul ventre. Qui si trattengono fino a 10-15 anni e raggiunta la maturità sessuale e le massime dimensioni (50 cm. per i maschi, 150 cm. e fino a 6 kg. di peso per le femmine), intraprendono la migrazione a rovescio; superando ogni ostacolo, anche tratti di prato umido, raggiungono i grandi corsi d'acqua spinte da un istinto imperioso e di là il mare. Giunte nel Mar dei Sargassi le Anguille si riproducono e muoiono.

ANI DAL BECCO LISCIO

Uccello dell'ordine dei Cuculiformi; (Crotophaga ani). Caratteristico dell'America centromeridionale, l'Ani è un Cuculo gregario frequentatore di campi e praterie in prossimità dell'acqua dove fa udire il suo verso simile a un miagolio o a una risatina. Al momento della cova gli Ani costruiscono un solo nido scavato in terra che serve per tutto il gruppo e dove sovente più femmine covano contemporaneamente. Anche le uova sono insolite: azzurre, ma coperte da uno strato calcareo bianco tutto scalfito con strani disegni, involucro che scompare durante la cova lasciando solo una traccia come una rete.

ANINGA AMERICANO

Pelecaniforme della famiglia degli Aningidi; (Anhinga anhinga). Detti anche Uccelli serpente per il loro collo straordinariamente lungo e serpentino, le Aninghe ricordano gli Aironi e come questi abitano presso paludi e corsi d'acqua. Sono diffuse nell'America Centromeridionale e nel Sud degli USA.

ANOA

Ruminante della famiglia dei Bovidi (Bubalus (Anoa) depressicornis). E' il più piccolo bufalo vivente.

-^








in trapaninfo.it disclaim Richiesta inserimento eMail@webmaster -^up^

Web Trapanese eXTReMe Tracker
Web Trapanese free counters

gbm w3c

Ai sensi dell'art. 5 della legge 22 aprile 1941 n. 633 sulla protezione del diritto d'autore, i testi degli atti ufficiali dello Stato e delle amministrazioni pubbliche, italiane o straniere, non sono coperti da diritti d'autore. Il copyright, ove indicato, si riferisce all'elaborazione e alla forma di presentazione dei testi stessi. L'inserimento di dati personali, commerciali, collegamenti (link) a domini o pagine web personali, nel contesto delle Yellow Pages Trapaninfo.it (TpsGuide), deve essere liberamente richiesto dai rispettivi proprietari. In questa pagina, oltre ai link autorizzati, vengono inseriti solo gli indirizzi dei siti, recensiti dal WebMaster, dei quali i proprietari non hanno richiesto l'inserimento in trapaninfo.it. Il WebMaster, in osservanza delle leggi inerenti i diritti d'autore e le norme che regolano la proprietà industriale ed intellettuale, non effettua collegamenti in surface deep o frame link ai siti recensiti, senza la dovuta autorizzazione. Il webmaster, proprietario e gestore dello spazio web nel quale viene mostrata questa URL, non è responsabile dei siti collegati in questa pagina. Le immagini, le foto e i logos mostrati appartengono ai legittimi proprietari. La legge sulla privacy, la legge sui diritti d'autore, le regole del Galateo della Rete (Netiquette), le norme a protezione della proprietà industriale ed intellettuale, limitano il contenuto delle Yellow Pages Trapaninfo.it Portale Provider Web Brochure e Silloge del web inerente Trapani e la sua provincia, ai soli dati di utenti che ne hanno liberamente richiesto l'inserimento. Chiunque, vanti diritti o rileva che le anzidette regole siano state violate, può contattare il webMaster di trapaninfo.it. Note legali trapaninfo.it contiene collegamenti a siti controllati da soggetti diversi i siti ai quali ci si può collegare non sono sotto il controllo di trapaninfo.it che non è responsabile dei loro contenuti. trapaninfo.it

Shiny Stat

Check google pagerank for trapaninfo.it

-^

Copyright (c) 2002-19 trapaninfo.it TP Comuni