eXTReMe Tracker
Tweet

Territòrio.

Estensione definita di terra, regione geografica. ║ Regione, zona che fa capo a una particolare giurisdizione perché compresa entro i confini di uno Stato, una circoscrizione amministrativa e simili. • Dir. - Il t. dello Stato identifica la sfera della sovranità statale in ordine allo spazio. Consiste nell'intero t. che è elemento costitutivo dello Stato, e in cui si esplicano i suoi poteri. Il t. è un bene oggetto di diritto assoluto da parte dello Stato, che può liberamente disporne. Comprende la terraferma delimitata dai confini, il sottosuolo, le acque interne, il mare territoriale e il fondo di esso, l'atmosfera sovrastante. ║ Dir. internaz. - In base al diritto internazionale consuetudinario esistono dei limiti al potere esclusivo dello Stato territoriale: diritto del passaggio inoffensivo nelle acque territoriali per le navi battenti bandiera straniera; diritto di sorvolo per gli aeromobili stranieri; diritto di buon vicinato che impedisce a uno Stato di causare danni al t. dello Stato confinante. In base al diritto internazionale convenzionale sono previsti diritti e obblighi speciali, soggetti a ratifiche internazionali, che riguardano parti del t. di più Stati (fiumi, stretti, sottosuolo). ║ Dir. can. - T. di missione: t. extraeuropei in cui la Chiesa cattolica svolge la sua attività missionaria, dipendenti dalla Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli. Tali t. sono ripartiti in diocesi e affidati a istituti religiosi o al clero indigeno. • Geogr. - T. internazionali: zone terrestri, aeree e marittime che non fanno più parte di uno Stato sovrano ma non sono state annesse da un altro Stato sovrano, e sono rette amministrativamente per mandato o sotto la garanzia di un'organizzazione internazionale. ║ T. negli Stati federali: in alcuni Stati, le regioni amministrate direttamente dal Governo federale. Negli Stati Uniti la maggior parte degli Stati membri (escluse le 13 colonie fondatrici dell'Unione federale) sono passati attraverso lo stadio di t. prima di essere costituiti come Stati membri. • St. - T. occupati: la zona occupata da Israele durante il conflitto del 1967 e oggetto di rivendicazione araba (striscia di Gaza, Cisgiordania, Golan). • Anat. - Insieme degli organi, dei muscoli e dei tratti di cute ai quali si distribuiscono un vaso o un nervo. • Fisiol. - Area embrionale più o meno delimitata in base a caratteristiche morfologiche e fisiologiche. ║ T. presuntivo: zona dell'embrione da cui di norma si sviluppa un determinato organo. • Etol. - L'area che viene occupata da un individuo o da un gruppo di individui (coppia, gruppo familiare o sociale, colonia) e difesa dalle intrusioni degli individui della stessa specie o di altre specie mediante segnali chimici o di comportamento. Tale t. di solito comprende i luoghi di riproduzione, di rifugio e di alimentazione. • Mil. - Difesa del t.: organizzazione di comando e truppe destinate a difendere il territorio nazionale situato al di fuori della zona di operazioni. Per i Paesi membri della NATO è competenza delle forze nazionali; in Italia è organizzata e diretta dal capo di Stato Maggiore dell'esercito.