Tweet


DIDEROT, DENIS
(Langres 1713 - Parigi 1784). Filosofo e letterato francese. Di modeste origini sociali, fu avviato alla carriera ecclesiastica che poi abbandonò. Coltivò molteplici interessi che spaziarono dalla filosofia all'anatomia, alla matematica alle letterature antiche e moderne. Come traduttore, contribuì a diffondere in Francia la cultura inglese e si inserì nel vivo della polemica illuminista pubblicando diversi saggi. Ideatore dell'Encyclopédie, che diresse prima insieme a J.B. d'Alembert e poi da solo, conferì all'opera un esplicito carattere ideologico e politico, ottenendo la collaborazione dei maggiori intellettuali dell'epoca e scrivendo personalmente un gran numero di voci. Negli scritti filosofici sostenne una concezione materialistica dell'uomo e della natura. Nelle opere narrative denunziò aspramente i conformismi e le mistificazioni della società, in nome dei valori alternativi diffusi dai philosophes, e propugnò, in ambito teatrale, una riforma in senso realistico del dramma, che avrebbe dovuto rappresentare categorie e condizioni sociali anziché caratteri.
eXTReMe Tracker