Tweet


D'AZEGLIO, MASSIMO TAPARELLI
(Torino 1798 - ivi 1866). Scrittore e politico italiano. Autore di fortunati romanzi storici, da pubblicista liberale moderato si batté per l'idea nazionale e partecipò alla guerra del 1848. Chiamato alla guida del governo piemontese all'indomani della battaglia di Novara (1849), conservò lo statuto, fece approvare le leggi Siccardi e si dimise in seguito al connubio Cavour-Rattazzi (1852).
eXTReMe Tracker