La salute Disturbi Malattie Rimedi alle malattie Acne Dolore all'addome Adenoidi Aids Abuso di alcol

trapaninfo.it

... trapaninfo.it

 

La salute Disturbi Malattie Rimedi alle malattie Acne Dolore all'addome Adenoidi Aids Abuso di alcol

-^

ACNE.

Sintomi.

- Lesioni rosse o piccole tumefazioni della pelle persistenti e ricorrenti, generalmente note come brufoli; possono diventare infiammate o purulente; solitamente compaiono sulla faccia, sulpetto, sulle spalle, sul collo o sulla parte alta della schiena, soprattutto negli adolescenti.

- Le piccole aree scure con un poro aperto al centro sono dette punti neri.

- Le piccole lesioni che sporgono sotto la pelle e non hanno aperture sono dette punti bianchi.

- Le tumefazioni o i noduli, talvolta visibilmente pieni di pus, sono detti pustole e si sviluppano dai punti neri o dai punti bianchi.

- I noduli infiammati e pieni di siero, che si formano sotto la pelle e possono diventare larghi anche qualche centimetro, sono detti noduli o cisti.

- Le guance e il naso eccessivamente arrossati sono un segno di rosacea o couperose, una malattia simile all'acne che colpisce gli adulti (soprattutto le donne) sopra i trent'anni.

DITELO AL MEDICO SE...

- L'acne non migliora dopo due o tre settimane di trattamento con creme o altri rimedi; potreste avere bisogno di una terapia medica.

- Avete un'acne grave, che produce cisti sotto la pelle e brufoli che si infettano. Un dermatologo può prescrivere dei farmaci per mantenere sotto controllo la malattia e prevenire la formazione di cicatrici permanenti.

- La pelle delle guance e del naso si arrossa eccessivamente. Potreste avere la rosacea, che può essere trattata con un'appropriata terapia antibiotica.

Praticamente ciascuno è destinato a soffrire di uno sfogo di brufoli in qualche momento della vita, il che rende l'acne una delle più comuni malattie della pelle. Ha inizio quando i minuscoli follicoli dei peli sono otturati dalle secrezioni oleose prodotte dalle ghiandole sebacee della pelle. I punti neri sono solitamente non rilevati con il centro reso scuro dall'esposizione all'aria; i punti bianchi sono lesioni simili, non colorate. Entrambi i tipi di lesioni possono infiammarsi e diventare gonfie e dolenti. Le cisti e i noduli, associati ai casi gravi di acne, sono tumefazioni dure sotto la superficie della pelle che si infiammano e talvolta si infettano. Anche se l'acne resta un disturbo tipico dell'adolescenza, circa il 20 per cento dei casi insorge nell'età adulta. Essa solitamente insorge durante la pubertà e tende ad essere più grave nelle persone con la pelle grassa. Colpisce entrambi i sessi, anche se i casi più gravi compaiono nei ragazzi adolescenti. Le donne sono più soggette a forme leggere o moderate di acne dopo i trent'anni e sono più suscettibili alla rosacea. I miti sulla responsabilità di una dieta scorretta e di un'attività sessuale incontrollata sono stati sostituiti dalla semplice verità che l'ereditarietà e la secrezione di ormoni sono alla base della maggior parte delle forme di acne. Abolire il cioccolato o pulire il viso dieci volte al giorno non cambierà la vostra predisposizione verso questa malattia antiestetica, a volte dolorosa e spesso imbarazzante.

-^

CAUSE.

La causa dell'acne non è del tutto nota. Anche se una cattiva igiene, una dieta squilibrata e lo stress possono aggravarla ma non possono causarla. La comune acne volgare degli adolescenti ha inizio con un aumento della produzione di ormoni. Durante la pubertà, i ragazzi e le ragazze producono alti livelli di androgeni, ormoni sessuali maschili che comprendono il testosterone. Gli androgeni possono a loro volta stimolare la secrezione di sebo, la sostanza che lubrifica la pelle e l'aiuta a trattenere l'idratazione, e la produzione di cheratina, un costituente primario dei peli. I minuscoli follicoli dei peli, specialmente quelli del viso, del collo, del petto e della schiena, possono essere otturati dal sebo e dalla cheratina. Man mano che i follicoli si riempiono e i batteri si moltiplicano, sulla superficie della pelle si formano punti neri e punti bianchi, portando a una condizione chiamata acne non infiammatoria. Se la parete del follicolo si rompe sotto la pressione e il sebo si riversa nel tessuto circostante, il risultato è la pustola, o acne infiammatoria. Se le pustole si infettano, la situazione si complica ulteriormente: l'infezione può penetrare a fondo nella pelle e determinare le cosiddette cisti, che possono rompersi e lasciare cicatrici temporanee o permanenti. Vari fattori contribuiscono a rendere alcune persone più soggette a essere colpite dall'acne, come la predisposizione definita dalla presenza di più casi di acne nella stessa famiglia, lo stress, l'uso di contraccettivi o di corticosteroidi. L'uso di contraccettivi orali può scatenare l'acne in alcune donne, ma in effetti la guarisce in altre: questo dipende anche dal tipo di pillola impiegata. Gli steroidi anabolizzanti presi da alcuni patiti del body building possono causare gravi episodi. Esistono diversi sottotipi di acne. Alcune forme (acne neonatorum e acne infantum) colpiscono occasionalmente i neonati e i lattanti, di solito i maschi. Uno sfogo di elementi simili a brufoli compare sul viso, ma di solito passa nel giro di qualche settimana senza conseguenze durature. Alcuni adulti, soprattutto donne, che superano l'adolescenza quasi indenni dai brufoli, possono sviluppare una persistente acne dell'età adulta quando raggiungono la maturità. In alcuni casi gli sfoghi sono causati da reazioni allergiche ai cosmetici o ad alcuni cibi, mentre altri sono legati alle mestruazioni. Sia l'acne premestruale che quella postmenopausa tendono ad essere relativamente più lievi rispetto a quella che è causata dai cosmetici. Nonostante il normale aumento nei livelli di androgeni durante la pubertà, alcuni ricercatori ritengono che gli sfoghi di acne siano correlati non tanto ai livelli individuali di androgeni quanto al modo in cui la pelle di quella persona reagisce a un aumento della produzione di sebo. I batteri Propionibacterium acneis e Staphilococcus epidermidis sono normalmente presenti nei follicoli dei peli sani. Se questi batteri si accumulano in maniera eccessiva nei follicoli otturati, possono secernere degli enzimi che degradano il sebo, favorendo l'infiammazione localizzata. Alcune persone sono semplicemente più sensibili di altre a questa reazione, e così dei livelli di sebo che possono causare un brufolo o due in una persona possono scatenare uno sfogo diffuso, o acne cistica acuta, in un'altra persona.

-^

TRATTAMENTO.

Non è necessaria una terapia se un brufolo o due compaiono occasionalmente. Le creme in vendita in farmacia e i cosmetici, se vengono usati, devono essere a base di acqua e ipoallergenici. Anche se gli sfoghi di acne non possono essere eliminati, le cure convenzionali e alternative possono contribuire a dare sollievo. La medicina convenzionale accorda la preferenza a terapie farmacologiche che inibiscono la produzione di sebo e cheratina, limitano la crescita dei batteri, o incoraggiano l'esfoliazione delle cellule della pelle per disostruire i pori. Poiché molte terapie possono avere potenti effetti collaterali, tutti i pazienti con problemi della pelle dovrebbero procedere con cautela quando provano un nuovo trattamento. Le persone affette da casi gravi e persistenti hanno bisogno delle cure di un dermatologo.

-^

MEDICINA CONVENZIONALE.

Per curare l'acne leggera, il medico può consigliare un preparato da usare localmente a base di benzoil perossido o prescrivere il farmaco tretinoina (acido retinoico), un derivato della vitamina A. Prima di applicare il preparato, lavate la zona interessata con un sapone privo di oli e di profumo. Quando i brufoli pieni di pus sono pronti a scoppiare, è possibile accelerare il processo applicando un asciugamano caldo per pochi minuti. I brufoli infetti devono essere aperti solo da un medico che impieghi strumenti chirurgici e segua le procedure di antisepsi. Schiacciare i brufoli da sé può causare ulteriori infezioni, il che comporta il rischio di cicatrici permanenti. Per i casi di media entità o gravi, un cardine della terapia è la tetraciclina, un antibiotico che si prende solitamente per via orale, talvolta in combinazione con la tretinoina applicata localmente. Altri antibiotici utili sono l'eritromicina e la clindamicina per via orale. Per le cisti cronicamente infiammate, un medico può prescrivere il farmaco isotretinoina ma, a causa dei suoi gravi effetti collaterali soprattutto in gravidanza, la terapia deve essere seguita attentamente e il farmaco non deve essere assunto da donne in età fertile. Una possibilità di terapia meno comune è l'iniezione di triamcinolone, un tipo di corticosteroide, direttamente nelle cisti. Questo trattamento può, in alcuni pazienti, provocare la comparsa temporanea di una colorazione scura intorno alle lesioni. Poiché molti casi di acne sono alleviati dal sole estivo, il dermatologo può anche consigliare l'esposizione controllata alla luce ultravioletta per tenere sotto controllo gli sfoghi. I pazienti che prendono farmaci antiacne devono stare in guardia contro i possibili effetti collaterali e le interazioni. I farmaci tretinoina e benzoil perossido possono lasciare la pelle arrossata, secca e sensibile alla luce del sole. Il benzoil perossido può inibire gli effetti terapeutici della tretinoina, quindi si raccomanda di non applicarli mai insieme. Prendere antibiotici per più di qualche settimana può rendere le donne più suscettibili alle infezioni da Candida. Alcuni adulti hanno sul viso cicatrici o fossette derivanti da cisti o brufoli profondi che sono stati grattati o si sono gravemente infettati. Due tecniche chirurgiche relativamente aggressive possono migliorare l'aspetto della pelle: la dermoabrasione, in cui il dermatologo essenzialmente smeriglia la pelle dopo averla "congelata", e il peeling chimico.

-^

DIGITOPRESSIONE.

1 La digitopressione può aiutare ad alleviare l'infiammazione, gli squilibri ormonali e lo stress emotivo associati all'acne. Applicate una pressione decisa col pollice sul punto Intestino Crasso 11, all'estremità esterna della piega del gomito. Mantenetela per un minuto e ripetete sull'altro braccio.

Digitopressione acne

2 Per aiutare ad alleviare l'infiammazione della pelle, premete con il pollice destro il punto Intestino Crasso 4, fra il pollice e l'indice della mano sinistra, spingendo contro l'osso sotto all'indice. Mantenete le pressione per un minuto, quindi ripetete sull'altra mano. Non usate questo punto in gravidanza.

Digitopressione acne

-^

SCELTE ALTERNATIVE.

Alcune terapie alternative per l'acne cercano di ridurre l'infiammazione e di combattere l'infezione. Altri approcci usano le erbe o misure dietetiche per tenere sotto controllo i fattori che possono favorire l'acne, come lo stress. Per l'acne lieve o di media entità, questi approcci possono avere un significato, ma l'acne volgare e la rosacea rispondono più lentamente della maggior parte delle altre malattie alle terapie. Abbiate pazienza: molte terapie richiedono anche un anno per produrre dei risultati.

ERBE CINESI.

La medicina erboristica cinese cerca di liberare la pelle dall'umidità e dal calore, che ne sono ritenuti responsabili. I preparati comunemente impiegati per questo scopo comprendono semi di cnidio (Cnidium monneri) e fiori di caprifoglio (Lonicera japonica).

FITOTERAPIA.

Per aiutare la pelle a guarire e alleviare l'infiammazione e il prurito si possono usare molte erbe: l'echinacea (Echinacea spp.), la calendula (Calendula officinalis), l'olio dell'albero del tè (Melaleuca spp.) e l'idraste (Hydrastis canadensis); la tintura di Iris (Iris versicolor) funziona particolarmente bene in associazione con l'echinacea. Può essere utile bere un infuso preparato con una miscela di ortica (Urtica dioica) e di tintura di caglio o attaccavesti (Galium spp.).

ATTENZIONE: non date mai un rimedio a base di erbe a un neonato senza il parere del medico. Se lo stress può contribuire alla vostra acne, cercate di rilassarvi con una tazza di tè preparato con la lavanda (Lavandula officinalis) o con la camomilla (Matricaria chamomilla). Un suffumigio al viso due o tre volte la settimana con una di queste due erbe può essere utile.

-^

OMEOPATIA.

Hepar sulphuris o Silica, in granuli, tre volte al giorno per una settimana o meno, possono sicuramente aiutare ad accelerare la guarigione di sfoghi d'acne di minore entità.

NUTRIZIONE E DIETA.

La maggior parte dei medici attualmente ritiene che l'acne non sia un problema da collegare alla dieta e raramente chiede al paziente di modificare l'alimentazione allo scopo di ridurre gli sfoghi. D'altra parte, molti medici alternativi ancora pongono alla base della terapia un cambiamento della dieta. Mentre gli esperti in entrambi i campi sono d'accordo nell'affermare che la cioccolata, i grassi e gli altri cibi sotto accusa non causano l'acne, si continua a dibattere se siano in grado di aggravare la situazione. Fra i supplementi a base di vitamine e minerali, i nutrizionisti generalmente consigliano lo zinco, che gioca un ruolo nell'elaborazione degli ormoni da parte dell'organismo. Un supplemento di 30-50 mg al giorno può contribuire a ridurre l'infiammazione e a guarire la pelle danneggiata. Larghe dosi di vitamina A possono ridurre la produzione di sebo e cheratina. Dosi eccessive possono causare mal di testa, affaticamento, dolori muscolari e articolari, non è quindi consigliabile assumerla senza l'attento controllo del medico. La vitamina E, un antiossidante, può essere anche inclusa in un regime naturale contro l'acne a dosi di 200-400 U.I. al giorno. La vitamina B6, che aiuta il metabolismo degli ormoni, può essere particolarmente efficace per le donne che soffrono di acne premestruale; un tipico dosaggio è 50 mg al giorno.

-^

RIMEDI DOMESTICI.

- Lavare delicatamente il viso con un sapone privo di profumo e di oli (o anche con un sapone medicato) aiuta a tenere pulita la pelle. Strofinare o trattare con creme abrasive la cute già infiammata fa peggiorare l'acne.

- Resistete al desiderio di schiacciare i brufoli. Lasciateli scoppiare quando sono maturi, quindi lavate delicatamente.

- Per l'acne leggera o di media entità, provate i preparati da banco a base di benzoil perossido.

- Esponete con moderazione la pelle acneica alla luce del sole.

- Gli uomini con acne di media o grave entità, per ridurre i rischi d'infezione, dovrebbero usare una lametta nuova tutte le volte che si radono. Al posto dei dopobarba a base di alcol, provate delle alternative a base di erbe che comprendono gli oli essenziali di lavanda, camomilla o albero del tè.

-^

PREVENZIONE.

Molti medici ritengono che non ci sia modo di prevenirla. La teoria più comunemente accettata è che né una buona igiene né la dieta possano prevenire gli sfoghi, ma i suggerimenti relativi a Nutrizione e Dieta possono essere utili. Una buona igiene generale e una corretta pulizia della pelle sono particolarmente importanti durante l'adolescenza. Le regole di base comprendono un bagno o una doccia tutti i giorni, e lavarsi il viso e le mani con un sapone non profumato o leggermente antisettico. È meglio che le adolescenti non usino cosmetici. Ben poche creme o preparati in commercio hanno un effetto benefico sull'acne.

ROSACEA.

Anche se le vittime più evidenti della rosacea o couperose sono uomini di mezza età, con il naso ingrossato e le guance arrossate, le donne dalla pelle chiara sopra i trent'anni sono in realtà le più soggette a questa malattia. La rosacea ha inizio con un persistente e anomalo rossore delle guance e del naso, che diventa più evidente se si ingeriscono cibi speziati, bevande calde o alcolici. L'infiammazione tende a diffondersi, e alcune persone affette dalla couperose, di solito uomini, vanno incontro a una forma grave, in cui il naso diventa rosso, ispessito e indolenzito. Per tenere sotto controllo i casi più lievi, il medico prescrive solitamente un antibiotico per via orale come il metronidazolo o un corticosteroide per uso topico. Lozioni e gel contenenti come ingrediente attivo lo zolfo possono essere prescritti dal medico o acquistati senza ricetta. Poiché molti pazienti affetti da couperose soffrono anche di emicrania, alcuni ricercatori sospettano che l'intolleranza ad alcuni tipi di cibo possa essere un fattore scatenante. Alcuni casi rispondono particolarmente bene ad alte dosi di vitamina B, soprattutto vitamina B2 (riboflavina). Nei casi gravi di couperose, la chirurgia o il trattamento con il laser possono far regredire l'infiammazione e l'ispessimento dei tessuti.

Dizionario della Medicina Convenzionale e delle Terapie Alternative Agopuntura Aromaterapia Medicina Ayurvedica Tecniche Corporee Erboristeria Digitopressione Yoga

Guida per La salute del bambino L'adulto sano La salute della donna La salute dell'uomo L'invecchiamento

Dizionario Medicina Convenzionale e Alternativa Terapie Alternative Agopuntura Aromaterapia Medicina Ayurvedica Tecniche Corporee Erboristeria Digitopressione e Yoga

Glossario dei termini usati frequentemente in medicina

Cancro della Bocca Borsite Dolore alle Braccia Bronchite Broncospasmo Bulimia

Dolori alle Articolazioni Artrite Asma Aterosclerosi Il piede dell'Atleta Deficit dell'Attenzione Mal d'Auto o di mare Cinetosi Anoressia nervosa Ansia Punture di Api e Vespe Appendicite Aritmie cardiache

Acne Dolore all'Addome Problemi delle Adenoidi Aids Abuso di Alcol

Anemia Ragadi Anali malattia di ALZHEIMER Cipolla dell'Alluce Allergie Alitosi postumi dell'Abuso di Alcol

Anemia a cellule Falciformi Aneurisma Angina Anoressia nervosa Ansia Punture di Api e Vespe Appendicite Aritmie cardiache

-^


in trapaninfo.it disclaim Richiesta inserimento eMail@webmaster -^up^

Web Trapanese eXTReMe Tracker
Web Trapanese free counters

gbm w3c

Ai sensi dell'art. 5 della legge 22 aprile 1941 n. 633 sulla protezione del diritto d'autore, i testi degli atti ufficiali dello Stato e delle amministrazioni pubbliche, italiane o straniere, non sono coperti da diritti d'autore. Il copyright, ove indicato, si riferisce all'elaborazione e alla forma di presentazione dei testi stessi. L'inserimento di dati personali, commerciali, collegamenti (link) a domini o pagine web personali, nel contesto delle Yellow Pages Trapaninfo.it (TpsGuide), deve essere liberamente richiesto dai rispettivi proprietari. In questa pagina, oltre ai link autorizzati, vengono inseriti solo gli indirizzi dei siti, recensiti dal WebMaster, dei quali i proprietari non hanno richiesto l'inserimento in trapaninfo.it. Il WebMaster, in osservanza delle leggi inerenti i diritti d'autore e le norme che regolano la proprietà industriale ed intellettuale, non effettua collegamenti in surface deep o frame link ai siti recensiti, senza la dovuta autorizzazione. Il webmaster, proprietario e gestore dello spazio web nel quale viene mostrata questa URL, non è responsabile dei siti collegati in questa pagina. Le immagini, le foto e i logos mostrati appartengono ai legittimi proprietari. La legge sulla privacy, la legge sui diritti d'autore, le regole del Galateo della Rete (Netiquette), le norme a protezione della proprietà industriale ed intellettuale, limitano il contenuto delle Yellow Pages Trapaninfo.it Portale Provider Web Brochure e Silloge del web inerente Trapani e la sua provincia, ai soli dati di utenti che ne hanno liberamente richiesto l'inserimento. Chiunque, vanti diritti o rileva che le anzidette regole siano state violate, può contattare il webMaster di trapaninfo.it. Note legali trapaninfo.it contiene collegamenti a siti controllati da soggetti diversi i siti ai quali ci si può collegare non sono sotto il controllo di trapaninfo.it che non è responsabile dei loro contenuti. trapaninfo.it

Shiny Stat

Check google pagerank for trapaninfo.it

-^

Copyright (c) 2002-19 trapaninfo.it TP Comuni